Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Branzino in crosta con salsa choron

Secondo

Branzino in crosta con salsa choron

90 Minuti
4 Persone
Difficoltà: Difficile
Ingredienti
> Branzino, 800 g
> Pasta sfoglia, 2 rotoli
> Uova, 6
> Filetto di lucioperca senza pelle, 100 g
> Capesante, 100 g
> Panna doppia, 200 g
> Burro ammorbidito, 50 g
> Pistacchi sgusciati, 30 g
> Dragoncello, 2 cucchiaini
> Aceto di vino rosso, 15 cl
> Scalogno, 3
> Burro, 150 g
> Concentrato di pomodoro, ½ cucchiaino
> Sale
> Pepe macinato
> Pepe nero macinato
> Pepe tritato grossolanamente
> Acqua
Chef Paul Bocuse
Preparato da
PREPARAZIONE

90 Minuti
1 Pulire e squamare il branzino e successivamente inciderlo sotto le branchie fino alla lisca centrale. Tagliare la pelle lungo il dorso. Introdurre la lama del coltello sotto la pelle, staccarla dalla carne e tirarla verso la coda. Fare la stessa operazione dall’altra parte. Togliere poi la lisca centrale, salare e pepare entrambi i lati del pesce. Bagnare con un cucchiaio di olio EVO e riporre in frigorifero.
2 Iniziare la preparazione della mousse tagliando il lucioperca a pezzetti, mettere in un mixer a crudo insieme alle capesante e a 2 cucchiaini di sale fino, dare 10 macinate di pepe, aggiungere un uovo intero più un tuorlo e frullare. (Se avanza della mousse immergerla qualche minuto in acqua prossima al bollore e servire a parte). Aggiungere la panna doppia e frullare di nuovo. Con una spatola pulire le pareti della ciotola e aggiungere il burro. Azionare di nuovo il frullatore e versare il composto in una scodella. Tritare i pistacchi e un cucchiaino dragoncello e aggiungerli. Lasciar rassodare in frigorifero per almeno un’ora.
3 Per la salsa choron scaldare l’aceto in una casseruola. Pelare gli scalogni, inciderli verticalmente e orizzontalmente e poi tagliare a dadini. Versare nell’aceto, fare ridurre a fuoco vivo, fino a completa evaporazione e tenere da parte. Tritare i pistacchi con un coltello (non con un robot altrimenti si rischia di ridurli in polvere!) e versare il purè di scalogni in un piccolo recipiente non appena il liquido sarà evaporato. Sciogliere il burro e tritare il dragoncello. Versare 3 tuorli d’uovo in una casseruola con 2 cucchiai d’acqua. Amalgamare e riscaldare a fuoco dolce, mescolando energicamente e addensando la salsa come fosse uno zabaione. Togliere quindi dal fuoco. Continuando a mescolare, aggiungere delicatamente il burro, quindi il purè di scalogni, 1 cucchiaino di dragoncello e infine il concentrato di pomodoro. Insaporire con un po’ di sale fino e il pepe macinato grossolanamente. Durante la cottura delle uova a fuoco dolce, continuare a mescolare per evitare una coagulazione troppo rapida. Con la frusta fare un movimento a forma di 8 fino a vedere chiaramente il fondo della casseruola, segno che la salsa è abbastanza densa.
4 4. Stendere un rotolo di pasta sfoglia con la sua carta. Tagliare 2 strisce larghe 3 cm e incollarle sulle due altre estremità per formare un rettangolo. Appoggiare il branzino sulla pasta. Riscaldare il forno al 200°C. Nel frattempo riempire di mousse un sac-à-poche, senza beccuccio. Metterne un po’ nelle branchie del pesce e ripetere la stessa operazione all'interno del pesce. Stemperare un tuorlo d’uovo con un cucchiaino d’acqua e un pizzico di sale e spennellarlo sulla pasta, tutto intorno al pesce. (Se non avete la sac-à-poche, potete utilizzare un cucchiaino per farcire il pesce con la mousse).
5 Stendere l’altro foglio di pasta. Tagliare una striscia di circa 6 cm e conservarla per la decorazione. Adagiare la pasta sul pesce e premere tutto intorno per saldare i 2 fogli di pasta. Tagliare l’eccedente a circa 2 cm dal branzino, formando con la pasta le pinne laterali e la coda. Pennellare il pesce con il tuorlo d’uovo.
6 Dare una sembianza realistica alle pinne e alla coda, poi tagliare la pasta con dei coppapasta di 1 cm per le squame. Disegnare l’occhio e la bocca. Tagliare una striscia di pasta larga 0,8x15 cm e metterla alla base della testa. Tagliare la pinna dorsale e metterla sul dorso del pesce. Fare una pallina di pasta e metterla al posto dell’occhio. Passare un’altra spennellatura con il tuorlo. Tagliare la carta forno a 1 cm dalla pasta e poi far scivolare il branzino sulla leccarda del forno e infornare per 25 minuti. Servire con la salsa choron (riscaldarla a bagnomaria quando l’acqua è prossima al bollore).
Cosa ne pensi:

 
MasterChef Italia
MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...