Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

20 marzo 2019

Marco Pierre White: chi è il profeta del gastropunk ospite a MasterChef Italia 8

Marco Pierre White MasterChef Italia 8

I cuochi amatoriali rimasti in gara a MasterChef Italia 8 domani dovranno davvero rimboccarsi le maniche: al cooking show sta per arrivare un ospite internazionale che ha fatto la storia della cucina. Stiamo parlando di Marco Pierre White, ospite della decima puntata di MasterChef Italia 8! Allievo di chef leggendari come Albert e Michel Roux e Pierre Koffman, maestro di chef del calibro di Gordon Ramsay e Heston Blumenthal, primo chef britannico a ottenere 3 stelle Michelin a soli 33 anni,), definito l’enfant terrible della cucina, il profeta del gastropunk, la rockstar della ristorazione. Una vera e propria leggenda darà del filo da torcere ai concorrenti rimasti in gara a MasterChef Italia 8… scopriamo qualcosa di più su di lui!

Marco Pierre White MasterChef Italia 8 biografia

La biografia di Marco Pierre White è segnata da due parole chiave: genio e sregolatezza. Nato a Leeds, Marco Pierre White è figlio di un cuoco britannico e di una madre di origine italiana. Proprio per via di questa doppia origine, White ha sempre proposto cucina italiana e britannica ed è profondamente influenzato dalla cucina del nostro Paese! A 16 anni decise di intraprendere la carriera di chef lasciando la scuola senza diplomarsi. All'inizio lavorò presso l’Hotel Metropole, poi si trasferì a Londra, dove iniziò la sua vera e propria carriera di chef lavorando sotto Albert e Michel Roux a Le Gavroche, esperienza che segnò profondamente la sua idea di cucina. Continuò la propria formazione sotto Pierre Koffman a La Tante Claire e poi decise di trasferirsi a lavorare nella cucina di Raymond Blanc a Le Manoir e sotto Nico Ladenis allo Chez Nico a novanta Park Lane. La prima stella Michelin arriva nel 1987 con il suo primo ristorante,  chiamato Harvey, ristorante nel quale un giovane Gordon Ramsay lavorò come allievo agli inizi della sua carriera. L’anno dopo guadagna la seconda stella Michelin, ma l’incoronazione a icona assoluta della cucina arriva con la terza stella Michelin guadagnata nel 1994 al suo secondo ristorante, Marco Pierre White, presso l’ex Hyde Park Hotel. La sua carriera segnata da record, fama e soldi subisce una svolta nel 1999, quando Marco Pierre White annunciò il suo ritiro dalla cucina, al motto di: “È più eccitante inseguirle le stelle che difenderle”. Da allora Marco Pierre White è diventato un mito: ha aperto numerosi ristoranti con altrettanti partner, pubblicato libri diventati best-sellers e partecipato a molti programmi di cucina.

Marco Pierre White MasterChef Italia 8 libri

Marco Pierre White ha pubblicato numerosi libri, ma uno in particolare ha segnato la storia della cucina e cambiato per sempre la percezione della figura di chef nella società contemporanea: White Heat, il libro a metà tra ricettario e art book che ritrae lo chef alle prese con la realizzazione dei suoi piatti come una rockstar, capelli spettinati, sigaretta in bocca e aria sprezzante. Le foto, scattate dal fotografo Bob Carlos Clarke, mette in luce una nuova figura di chef: non più il classico “chef francese” maturo e conservatore, bensì un vero e proprio artista alle prese con le creazione delle sue opere d’arte, i piatti. Questo libro ha quindi creato la figura di chef star che oggi tutti conoscono, plasmando la generazione di chef a venire. A raccontare in modo ancora più approfondito questa nuova figura culturale è “The devil in the kitchen”, la sua autobiografia: nel libro la sua cucina viene descritta come un vero e proprio campo di battaglia, confusionaria, caotica e piena di conflitti, che si concludono con la fine del servizio. Nel libro ad esempio Pierre White racconta di quando rovesciò addosso a Mario Batali una padella di risotto bollente. E di quando scagliò una misera forma di formaggio contro la parete perché il maître non lo aveva sostituito attenendosi alla regola delle proporzioni. Insomma: Marco Pierre White incarna davvero l’emblema del gastropunk!

Marco Pierre White MasterChef Italia 8 ricette

 

Marco Pierre White - Ravioli di astice su beurre blanc alla soia

Marco Pierre White - Stufato di pesce con salsa al vino rosso

Marco Pierre White - Filetto mignon di vitello, crema di prezzemolo, tagliatelle di carote e finferli con salsa al madeira

Le ricette di Marco Pierre White sono influenzate da vari elementi che hanno segnato la sua carriera: cucina francese, cucina italiana, cucina inglese ma anche innovazione e trasgressione dello status quo. I suoi piatti sono delle vere e proprie opere d’arte: chissà se domani ne vedremo qualcuna… per scoprirlo, seguite la decima puntata di MasterChef Italia, domani alle 21.15 su Sky Uno e in streaming su NOW TV!

 
MasterChef Italia
MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...