Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

14 febbraio 2019

MasterChef Italia 8: che cosa è successo durante la quinta puntata

Vi è piaciuta l’ultima puntata di MasterChef Italia 8? La sfida per guadagnare uno dei titoli più ambiti d’Italia, quello di ottavo MasterChef italiano, è ormai molto agguerrita! Ad abbandonare definitivamente la cucina più famosa della tv sono stati Tiziana R. detta “Positano” e il maniscalco Gerry. Per quale motivo hanno dovuto togliere il grembiule? Per chi se lo fosse perso, ecco che cosa è successo nella quinta puntata di MasterChef Italia 8!

GUARDA LE FOTO DELLA QUINTA PUNTATA >

 

MasterChef Italia 8 quinta puntata Mystery Box – Concorrenti migliori: Valeria, Guido, Gerry

In cucina spesso tutti noi cerchiamo di organizzare al meglio gli utensili per evitare di fare troppi casini… e così hanno dovuto fare anche i nostri cuochi amatoriali nella terza Mystery Box della stagione! I magnifici 17 hanno trovato sotto la Mystery Box dieci strumenti da cucina, e a fianco di questi un tagliere con 10 ingredienti molto vari tra loro. Gli aspiranti MasterChef si sono trovati di fronte a una scelta: più ingredienti o più utensili? Razionalizzare e aver bene in mente il piatto che si vuole preparare è fondamentale per la sua buona riuscita: per questo i giudici hanno deciso di mettere alla prova i concorrenti: per osservare la loro capacità di elaborazione e razionalizzazione della ricetta. In cucina ci vuole ordine! Tra qualche errore di comprensione (Giovanni e Virginia, cercate di stare più attenti la prossima volta!) e qualche utensile mancante, gli aspiranti MasterChef hanno portato a termine la prova. A finire tra i migliori sono stati Guido, Valeria e Gerry: a trionfare però è stato il piatto perfetto del praticante avvocato, ben curato e chiaramente immaginato così sin dall’inizio della prova. Per lui c’è un grande vantaggio nell’Invention Test…

MasterChef Italia 8 quinta puntata Invention test – Concorrenti eliminati: Tiziana R.

Guido ha scoperto prima degli altri il tema dell’Invention Test, un sodalizio di sapori unico, che ci accompagna da generazioni: il pane e il cioccolato! Guido può scegliere chi cucinerà un piatto dolce e chi un piatto salato con protagonisti questi due ingredienti iconici, e avrà il doppio del tempo per fare la spesa in dispensa. Non male! A cucinare il salato saranno Anna, Federico, Salvatore, Verando, Tiziana R., Giovanni, Valeria e Loretta, mentre Gloria, Samuele, Gilberto, Gerry, Giuseppe, Vito, Virginia e Alessandro cucineranno un dolce. Guido per sé sceglie il salato: scelta ardita, ma sicuramente ben meditata! La cucinata prende il via tra mille difficoltà: i misunderstanding di Giuseppe e Chef Cannavacciuolo, l’acidità del cioccolato che Chef Locatelli cerca di insegnare a Gilberto, il piatto “un po’ troppo marrone” di Verando... gli assaggi si concludono e i giudici emettono il loro verdetto: i peggiori sono Giuseppe, Vito e Tiziana. È proprio la signora “Positano” a togliere il grembiule di MasterChef: la sua Melanzana al cioccolato è il primo mappazzone certificato da Chef Barbieri! Tiziana deve tornare nella sua bellissima città e, per il momento, il sogno di cucinare nell’hotel di suo marito termina qui. Il macellaio Samuele invece trionfa: il suo goloso panpepato conquista i giudici!

GUARDA LE RICETTE DELLA QUINTA PUNTATA >

MasterChef Italia 8 quinta puntata Esterna Langhe – Castello di Grinzane Cavour – Squadra blu vincitrice – Samuele, Guido, Loretta, Gilberto, Vito, Verando, Salvatore, Anna

I 16 aspiranti MasterChef rimasti arrivano sul maestoso luogo della terza Esterna di MasterChef Italia 8: il castello di Grinzane Cavour, che assieme ai paesaggi viticoli di Langhe, Roero e Monferrato è stato riconosciuto come Patrimonio mondale dell’Umanità dall’UNESCO. Oltre al vino, questa è la terra di un’altra eccellenza: il tartufo bianco d’Alba. Proprio nel castello infatti si tiene l’asta mondiale del tartufo bianco! Samuele, migliore dell’Invention Test, ha la possibilità di scegliere di quale delle due brigate formatesi casualmente sarà il capitano. I cuochi amatoriali dovranno cucinare per 60 tra i più famosi “trufulau” e produttori di vino della zona: il menù sarà libero e almeno una portata per brigata dovrà avere come protagonista l’oro bianco d’Alba. Non solo: i concorrenti dovranno abbinare un vino a ogni portata tranne che per il dolce, e Samuele avrà la possibilità di seguire i consigli preziosi di un esperto di vini. Non male! Il capitano della brigata avversaria è Gloria, ma già dall’inizio della cucinata si percepiscono le prime difficoltà: l’insicurezza di Gloria a volte ha il sopravvento, mentre la brigata blu è già ben avviata anche grazie ai consigli di Guido, autoctono del luogo. Nel frattempo Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo vanno a caccia del tesoro del luogo: il tartufo! A vincere la sfida, in quantità e peso, è Chef Cannavacciuolo… la sua cagnolina ha lavorato benissimo! Nelle cucine invece la situazione viene tenuta sotto controllo da Chef Barbieri e Chef Locatelli: la cucinata viene portata a termine, non senza qualche difficoltà (la brigata rossa fa fatica a far uscire i primi piatti e la brigata blu ha molti problemi con la preparazione della finanziera) e i commensali si apprestano a votare. A trionfare è la brigata blu di Samuele, che trova sotto una cloche dei meravigliosi tartufi bianchi. Per la brigata di Gloria è tempo di Pressure Test!

MasterChef Italia 8 quinta puntata Pressure Test – Concorrenti eliminati: Gerry

Al Pressure Test il capitano della brigata rossa, Gloria, deve fare una scelta: dividere i suoi compagni in migliori e peggiori. L’operaia mulettista sceglie Alessandro, Virginia e Gerry, mentre Giuseppe, Federico, Valeria e Giovanni compongono il gruppo dei deboli. I due gruppi devono scegliere un rappresentante, che sfiderà l’altro nel primo step del Pressure Test, un duello: il gruppo dei “deboli” sceglie Valeria, mentre quello dei “forti”, ovviamente, Gloria. Le due aspiranti MasterChef devono sfidarsi in un duello a suon di tortellini e chiuderne quanti più possibile: dopo una meravigliosa dimostrazione di Chef Barbieri, che di tortellini se ne intende, Valeria e Gloria si mettono al lavoro. Alla fine della prova è Chef Barbieri a decretare chi ha realizzato più tortellini a regola d’arte: Valeria! Il gruppo di Gloria, quindi, passa alla seconda parte del Pressure Test. Protagonista della cucinata è la frittura: i concorrenti devono realizzare un’impanatura, una tempura, una pastella e un’infarinatura scegliendo quale ingrediente abbinare tra una rosa variegata alle rispettive tipologie. Compito non facile: Virginia, Alessandro, Gloria e Gerry preparano i loro fritti misti tra mille difficoltà. La frittura di Gerry è la peggiore di tutte: le rane fritte intere, con le ossa, sono inaccettabili per i giudici. Per questo il maniscalco appassionato della cultura americane, con estremo malincuore di Joe Bastianich, deve abbandonare per sempre la cucina di MasterChef. Every cowboy has to ride off into the sunset!

La scalata verso il trono di MasterChef Italia 8 continua: ci vediamo giovedì alle 21.15 su Sky Uno e in streaming su NOW TV! Non dimenticate inoltre che potete rivedere la quinta puntata di MasterChef Italia 8 su Sky On Demand!

 
MasterChef Italia
MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...